Quali alberi evitare di piantare vicino a una piscina? Scopri le 7 specie da evitare assolutamente

Image

Sei un appassionato di giardinaggio e ami trascorrere le tue giornate estive rilassandoti a bordo piscina? Allora sarà fondamentale sapere quali alberi evitare di piantare nelle vicinanze per mantenere intatto il tuo angolo di paradiso! Non tutti gli alberi sono adatti a essere collocati vicino a una piscina: alcuni possono infatti causare problemi di radici invasive, fogliame eccessivo e altro ancora. In questo articolo, ti guideremo attraverso le 7 specie di alberi che dovresti evitare assolutamente di piantare vicino alla tua piscina. Preparati a scoprire come proteggere il tuo spazio esterno, mantenendolo bello e funzionale!

Una Guida Pratica su Gli Alberi da Non Piantare Vicino alla Piscina

Creare un ambiente accogliente attorno alla piscina non è solo questione di arredamento da esterno. La scelta della vegetazione può fare una grande differenza per mantenere l’ambiente pulito e sicuro. Alcuni alberi, per quanto belli, possono rivelarsi problematici quando piantati vicino a una piscina a causa delle loro radici invasive, della quantità di detriti che lasciano cadere o dei parassiti che attirano. Scopriamo insieme quali alberi evitare.

Il Tulipier de Virginie

Il Tulipier de Virginie è indubbiamente un albero magnifico ma non adatto per essere piantato vicino alla piscina. La sua corteccia si sfalda facilmente, le sue foglie e i fiori cadono creando un tappeto che, oltre a essere scivoloso, può occludere filtri e sistemi di drenaggio della piscina. Inoltre, la sua sève è appiccicosa e difficile da rimuovere da superfici come il legno o il cemento.

Leggi  Provate questo modo sorprendente di piantare i pomodori e otterrete un raccolto abbondante

Il Lilas d’Inde

Questo albero, noto per i suoi splendidi fiori, può risultare una scelta problematica per le zone piscina. I fiori, piccoli e numerosi, possono facilmente finire nell’acqua e intasare i sistemi di filtraggio. Inoltre, attirano insetti che potrebbero non essere graditi agli ospiti che utilizzano la piscina.

Il Saule

Sebbene i saule siano spesso trovati nei pressi delle fonti d’acqua in natura, non sono ideali per le piscine domestiche. Il loro sistema radicale estremamente invasivo può danneggiare il rivestimento della piscina e le loro foglie cadono copiosamente, aumentando la necessità di pulizia del bacino.

Il Pin

L’aroma fresco e legnoso dei pini potrebbe essere tentante, ma i loro aghi e pigne cadono frequentemente, complicando notevolmente la manutenzione dell’area piscina. Gli aghi possono essere dolorosi quando calpestati a piedi nudi e le loro branche si rompono facilmente, rappresentando un pericolo per la sicurezza.

Il Mûrier

Sebbene i mûrier siano esteticamente piacevoli, i loro frutti cadenti creano disordine. Oltre a sporcare le superfici vicine, attirano insetti e potrebbero persino compromettere la salubrità dell’acqua della piscina. Le loro radici robuste possono anche causare danni alle strutture sottostanti.

Il Bouleau

Il bouleau è un altro albero da evitare vicino alla piscina per diverse ragioni. La sua sève può sporcare l’acqua e rendere le superfici scivolose e appiccicose. Le fragili branche del bouleau possono rompersi facilmente, costituendo un rischio per la sicurezza.

Il Bambou

A dispetto della sua estetica esotica e della capacità di fungere da schermo visivo naturale, il bambou non è raccomandato per le aree piscina. Le sue radici aggressive possono danneggiare il pavimento e le strutture circostanti, oltre a potenzialmente ostruire le canalizzazioni.

Leggi  Idee creative per realizzare un vialetto in giardino a basso costo

In conclusione, selezionare gli alberi giusti per l’area piscina è essenziale per evitare problemi di manutenzione e garantire la sicurezza. Optare per specie che non compromettono la struttura e la pulizia della piscina contribuirà a creare uno spazio esterno bello e funzionale.

Condividi questo:
  • Casa
  • Giardino
  • Quali alberi evitare di piantare vicino a una piscina? Scopri le 7 specie da evitare assolutamente